Valutazione Stress da Lavoro Correlato

 

 

"L’istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo."

( Nelson Mandela)

 

 

Valutazione Stress da Lavoro Correlato

 

 

Il D. Lgs. 81/08 relativo alla sicurezza sui luoghi di lavoro prevede, all’articolo 28, di inserire tra i rischi presenti in ogni luogo di lavoro anche quello dello stress lavoro-correlato. Lo Stress lavoro-correlato è una condizione che può essere accompagnata da disturbi o disfunzioni di natura fisica, psicologica o sociale ed è conseguenza che taluni individui non si sentono in grado di corrispondere alle richieste o aspettative riposte in loro. Quindi, lo stress preso in esame è quello causato da fattori propri del contesto e del contenuto del lavoro, non bisogna insomma far confusione con motivi personali o familiari di stress.

Come per tutti gli altri fattori di rischio, la valutazione deve essere effettuata dal datore di lavoro avvalendosi delle figure previste dal T.U. in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

La valutazione avviene in due fasi:

 

  • La prima obbligatoria («valutazione preliminare») tesa a rilevare «indicatori oggettivi e verificabili» che devono comprendere tre distinte famiglie di indicatori: eventi sentinella (che raccoglie tutti quegli elementi che possono far pensar che vi sia una situazione conclamata di stress lavoro-correlato) e fattori di contenuto e di contesto del lavoro che possono determinare lo stress.
  • Se da questa valutazione preliminare non emergono elementi di rischio, il datore di lavoro dovrà solo darne conto nel Documento di valutazione del rischio e prevedere un piano di monitoraggio. Se invece risultano fattori di stress lavoro-correlato, si passa alla fase due: prima l’adozione di «opportuni interventi correttivi» e poi, se la situazione non migliora, alla «valutazione approfondita», che prevede la valutazione della percezione soggettiva dei lavoratori anche attraverso «questionari, focus group e interviste semi-strutturate». Solo nelle unità lavorative che occupano «fino a 5 lavoratori» la procedura per la valutazione approfondita può essere più semplice, per esempio «riunioni» tra datore di lavoro e dipendenti.

 

 

 

 

 

 

 

 

CONTATTI

Boscotrecase, Via Sepolcri n°57, Napoli

Boscoreale, Via Panoramica n°33, Napoli

 

081/0124781

 

info@rimconsulting.it

RIM Consulting - Ing. Giuseppe Iovane | Via Sepolcri 57, 80042 Boscotrecase (NA) - P.I. 07618881218 | Tel. 081/0124781

RIM Consulting - Ing. Vincenzo Russo | Via Panoramica 33, 80041 Boscoreale (NA) - P.I. 07521921218 | Cell. 3334855778